Le radici di loto con salsa di soia (연근 조림 – yeongeun chorim) sono un contorno abbastanza comune sia nella cucina casereccia che nei ristoranti ed è un piatto semplice da preparare. In questa ricetta effettuiamo una cottura più breve per mantenere la naturale croccantezza della radici di loto.

 

Ingredienti

Per sbollentare:

  • Acqua
  • Cucchiaino di aceto
  • 400 grammi di radici di loto (se comprate le fettine di loto già tagliate e scottate potete saltare i passaggi 1-3)

Cottura:

  • 3 cucchiai salsa di soia
  • 1 tbsp zucchero o sciroppo di riso
  • 300 ml acqua
  • ⅓ cucchiaio olio di sesamo

 

Istruzioni

1. Sbucciare il la radice di loto e tagliare fettine di circa 3 mm di spessore.

2. In un pentolino versare le fettine appena tagliate, acqua fino a coprire tutte le fettine e un cucchiaino di aceto. Portiamo ad ebollizione e facciamo cuocere per due o 3 minuti per eliminare l’amido in eccesso.

3. Scoliamo, mettiamo le fettine in acqua fredda per interrompere la cottura, e successivamente scoliamo e riponiamo le fettine in un pentolino. Aggiungiamo 300 ml di acqua, salsa di soia, e sciroppo di riso e portiamo ad ebollizione.

4. Facciamo cuocere a fuoco medio fino a ridurre la salsa di circa due terzi ed aumentiamo la fiamma fino a che la salsa non sarà completamente assorbita.

5. Togliamo dal fuoco ed aggiungiamo l’olio di sesamo e i semi di sesamo tostati e mescoliamo.

Le radici di loto si possono servire come contorno sia caldo che a temperatura ambiente. Si più conservare in frigo per 4-5 giorni.

radici di loto

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code