Il Kimjang (김장) è il processo tradizionale di preparazione di grosse quantità di kimchi. Un po’ come in alcune parti d’Italia si preparano le conserve o le passate di pomodoro, il kimjang raduna un gran numero di persone, coinvolgendo familiari, amici e vicini di casa.

Questo evento è una importante tradizione coreana e le sue origini sono radicate nel passato, quando era difficile trovare verdure fresche durante l’inverno (come ad esempio il cavolo cinese). A causa della grande importanza che il kimchi ha nella cucina coreana, ne vengono preparati in grandi quantità prima della stagione fredda.

Il Kimchi è preparato di solito verso la fine di ottobre o all’inizio di novembre, e si tratta di un lavoro impegnativo che coinvolge molte persone. Membri della famiglia e vicini di casa si aiutano a vicenda e questo rende Kimjang un evento importante della vita sociale coreana.

preparazione kimchi

(foto da http://soomyland.com/reserve/view.php?no=92)

I coreani sono persone molto organizzate e la maggior parte delle volte i compiti vengono divisi equamente tra le persone coinvolte. Queste attività includono il lavaggio e la salatura dei cavoli, la preparazione della salsa piccante (composta da radicchio tritato con polvere di peperoncino e salsa di pesce di nome 속 / Sok / che significa ‘dentro’) e la stesura della salsa piccante tra le foglie di cavolo.

Al giorno d’oggi le famiglie organizzano kimjang in scala minore rispetto al passato (con meno gente e cavoli coinvolti!), Ma lo spirito originale è ancora intatto: aiutarsi a vicenda e condividere il kimchi tra amici e parenti.

Dal 5 dicembre 2013, lLa tradizione coreana del Kimjang fa ora parte dell’elenco UNESCO dei patrimoni orali e immateriali dell’umanità.
In questo nostro precedente articolo potete trovare la ricetta per il kimchi! Provate a prepararlo in casa!

(immagine di copertina da http://www.flickr.com/photos/carolineknox/)

1 risposta

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code