I Kiha & The Faces erano un gruppo indie rock coreano, tra le band più creative e influenti della scena musicale del paese. Con il loro unico mix di rock, folk e elettronica hanno rivoluzionato la scena musical indie coreana e le loro canzoni erano accompagnate da video dallo stile ironico e sognante.

Scioltisi nel 2018, i membri sono tutti passati ad altri progetti. L’ex frontman Chang Kiha è ora uno scrittore e personaggio televisivo mentre il bassista Jeong Jung-yeop fa parte della band Leenalchi, diventata famosa per essere protagonista con la loro musica della campagna “Feel the rhythm of Korea” del 2020.

Oggi vi parliamo del video della canzone “I Almost Had It” di Kiha and the Faces (Titolo originale 좋다 말았네). Ma per quale motivo vi mostriamo questo video? Ma è ovvio, perché tratta di cibo coreano! Vedremo insieme quali piatti appaiono in questo video e troverete il link ad alcune ricette.

Nel video vediamo un uomo indaffarato a preparare un pranzo speciale per una donna, ma il finale è inaspettato! Riuscirà a conquistarla?

Gustatevi (scusate il gioco di parole) il video fino alle fine per scoprirlo!

kiha and the faces - cibo coreano video

Cominciamo con bap e doenjang jjigae ovviamente. Il riso al vapore e una zuppa o uno stufato non mancano mai sulla tavola coreana. In questo caso nel video viene preparato il doenjang jjigae, uno stufato a base di pasta di fagioli di soia fermentata, verdure e vongole.

Procediamo con i pancakes, il bindaetteok e i wanja jeon. Questi tipi di pancake sono spesso preparati in occasioni di festività o celebrazioni, ma si trovano anche nei chioschi di cibo da strada. I bindaetteok, chiamati anche nokdujeon (pancake di fagioli mungo) sono una specialità del mercato Gwanjang a Seul. I wangja jeon sono frittelle semplicissimi da preparare, qui trovate una ricetta delle frittele con il tofu ma potete sostituirlo con la carne tritata.

Parliamo ora dei due tipi di kimchi che appaiono nel video: quello forse più conosciuto il kimchi di cavolo cinese (Baechu kimchi), qui trovate la ricetta e e il kimchi acquoso chiamato mul kimchi, preparato con rafano daikon e altre verdure, dal sapore più delicato rispetto al kimchi piccante che tutti conosciamo.

Un altro piatto che non può mancare sulle tavole imbandite per una festa è il japchae – deliziosi noodles di fecola di patate, saltati in padella con verdure e carne e conditi con salsa di soia e olio di sesamo. Gustosi e colorati. Adoro cucinare questo piatto per gli amici ed è sempre un successo. Trovate la nostra ricetta qui.

kiha and the faces - cucina

La cucina coreana si caratterizza anche per la varietà di contorni (banchan) preparati e consumati in ogni pasto. Qui troviamo sigeumchi namul (spinaci scottati e conditi con olio di sesamo, salsa di soia e aglio), gamja jorim (patate in padella con sciroppo di riso, salsa di soia e olio di sesamo) si prepara con patate novelle intere o tagliando le patate a cubetti.

Per preparare l’eomuk bokkeum si utilizzano i tortini di pesce saltati in padella con le verdure. Qui la nostra ricetta. Continuiamo con contorni a base di pesce: il myeolchi bokkeum – baby acciughe essiccate saltate in padella e condite salsa di soia, sciroppo e olio di sesamo. Potete aggiungere anche un po’ di gochujang se vi piace il piccante.

Abbiamo il kongjorim – fagioli neri essiccati marinati in salsa di soia, dolci e saporiti. Un classico della cucina casalinga e che non manca mai nelle lunchboxes che le mamme preparano per i loro figli. Un altro dei contorni che non manca mai nelle case coreane, insieme al myeolchi bokkeum e al kongjorim, è il kongnamul muchim. Germogli di soia bolliti per pochi minuti e conditi con olio di sesamo, cipollotto, semi di sesamo e peperoncino. Viene spesso preparato in grandi quantità e aggiunto al bibimbap.

Concludiamo la lista dei banchan con il jangjorim, manzo brasato in un brodo di verdure (cipollotto, rafano daikon, cipolla) e salsa di soia. Viene spesso servito con uova di quaglia in salsa di soia.

Quali di questi piatti avete già provato o vorreste cucinare?

#kimchiebasilico #nonsolokpop #koreanindie #beyondkpop #cucinacoreana

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code