La festa Chuseok – “festa del ringraziamento” o più tradizionalmente chiamata “festa del raccolto” – è senza dubbio una delle festività più importanti in Corea. Le grandi città come Seoul si svuotano e tantissime persone viaggiano verso le proprie città di origine per passare il Chuseok con i propri cari.

Una festività che racchiude tante attività distinte, dalla preparazione di piatti speciali e dal riunirsi di tutta la famiglia, fino alla commemorazione dei defunti e lo svolgersi di giochi tradizionali.

Tradizionalmente la mattina del Chuseok si svolge una cerimonia in onore degli antenati e dei defunti e viene offerto un banchetto con frutti di stagione e cibo. Successivamente si visitano le tombe degli antenati, una occasione che spesso le famiglie non hanno a causa della loro vita lavorativa frenetica.

 

chuseok

tavola imbandita per la commemorazione degli antenati (da Korean Food Foundation)

 

Ovviamente il cibo ha un ruolo fondamentale in questa festività e vengono preparate tante specialità come i seongpyeon (송편) dolci di riso a forma di mezzaluna ripieni di miele, sesamo noci e cotti al vapore su aghi di pino. Altri piatti includono frittelle di verdure e carnee frutta di stagione.

seongpyeon

dolci di riso (Seongpyeon) – da visitkorea

 

Anche se la maggior parte delle persone preferisce trascorrere queste feste con la famiglia, negli ultimi tempi sempre più persone organizzano dei viaggi all’estero o in altre località della Corea per riposarsi. In effetti preparare tutto quel cibo e incontrare i parenti può essere causa di stress per molte persone :).

Scrivi

La tua email non sarà pubblicata

AlphaOmega Captcha Classica  –  Enter Security Code